Lodi, gli alberi tutelati di viale Rimembranze danneggiano una recinzione
Viale Rimembranze

Lodi, gli alberi tutelati di viale Rimembranze danneggiano una recinzione

Il Comune chiamato in causa per i danni

Le radici di un albero di viale Rimembranze alzano la pavimentazione del marciapiede, ma intanto anche un pilastro del cancello privato carraio di un’abitazione. E una famiglia lodigiana, dopo aver già presentato al Comune lamentale e rimostranze per gli effetti dello sviluppo radicale sulla proprietà privata, decide di rivolgersi al Tribunale di Lodi. Con conseguente costituzione in giudizio, per il Comune di Lodi, nella partita relativa alla gestione di una pianta ad alto fusto, a dimora al confine dell’abitazione coinvolta e della viabilità cittadina di viale Rimembranze. Le radici hanno già sollevato la pavimentazione in autobloccanti del marciapiede, sino però ad avere effetti sulla stabilità del pilastro del cancello carraio dell’abitazione, portandolo fuori dalla verticalità, con presunti danni alla struttura. L’amministrazione ha già segnalato il fatto alla compagnia assicuratrice che fornisce il servizio di copertura assicurativa per la responsabilità civile verso terzi, nel frattempo però la famiglia ha deciso di notificare un atto di citazione davanti al Tribunale di Lodi lo scorso 16 marzo. La delibera della giunta Casanova conferisce mandato al sindaco a costituirsi in giudizio davanti al Tribunale di Lodi al fine di integrare il contraddittorio in merito all’atto di citazione, di cui si occuperà l’avvocato messo a disposizione dalla compagnia assicurativa del Broletto. Gli alberi del viale nel loro complesso, peraltro, sono tutelati dalla Soprintenzenza ai beni architettonici.


© RIPRODUZIONE RISERVATA