LODI Furbetti del cartellino, licenziamento definitivo per un cancelliere del Giudice di pace
Lodi, uffici Giudice di Pace in via San Fereolo

LODI Furbetti del cartellino, licenziamento definitivo per un cancelliere del Giudice di pace

Inchiesta dei carabinieri negli uffici di San Fereolo

Diventa definitivo il licenziamento di uno dei tre cancellieri del Giudice di pace di Lodi, A.M., oggi 53 anni, di Crema, che erano stati denunciati dai carabinieri nel maggio del 2017 per l’accusa di “truffa ai danni dello Stato” perché, senza aggiornare i cartellini di presenza, si allontanavano dall’ufficio, per fare la spesa o anche per un pranzo veloce al ristorante, o in qualche caso arrivavano in ritardo perché prima erano passati a recuperare qualche fascicolo nel vecchio archivio di Codogno. Ma invece di seguire una procedura corretta, facevano timbrare fittiziamente la loro entrata o uscita dal servizio presso la sede di San Fereolo da altri colleghi.


© RIPRODUZIONE RISERVATA