Lodi, Disagio giovanile, un boom
Giovani (Foto by Archivio)

Lodi, Disagio giovanile, un boom

I casi aumentano e gli psichiatri sono sempre di meno, ovunque

Aumentate del 20 per cento, a Lodi, le richieste di aiuto per cannabis e abuso di alcol, ma anche internet addiction disorder, ovvero dipendenza dalla rete e dal gioco online e disturbi psicotici.

I servizi messi in campo dall’Asst di Lodi sono diversi: lo spazio arancione, ubicato all’interno dell’ospedale di Lodi, il servizio dipendenze di via Pallavicino, l’unità di neuropsichiatria infantile di viale Papa Giovanni XXIII e il Centro psico sociale di via Fissiraga a Lodi, ma anche Casale e Sant’Angelo.

In edicola, il 27 maggio, l’inchiesta completa a firma di Cristina Vercellone, che approfondisce un fenomeno di inquietante attualità


© RIPRODUZIONE RISERVATA