LODI Demolito l’edificio in viale Milano:  il colosso Ibsa fa le cose in grande
Ruspe al lavoro lungo viale Milano, in zona San Grato, per demolire i vecchi fabbricati; l’azienda farmaceutica prevede nuovi investimenti (Ribolini)

LODI Demolito l’edificio in viale Milano:

il colosso Ibsa fa le cose in grande

Il piano punta a nuovi prodotti e laboratori, con tanto di auditorium

L’edificio sventrato dalle ruspe, con i locali e l’intermezzo dei piani a vista e i muri sbriciolati, e il mastodontico braccio meccanico che si staglia nel cielo sopra la città. Scenografico intervento di demolizione in corso ai confini della città, lungo viale Milano. Non sono passate inosservate le operazioni dalle parti del quartier generale di Ibsa Farmaceutici, colosso del settore farmaceutico parte del gruppo Institute Biochimique SA, con sede centrale appunto a Lodi, due stabilimenti produttivi nei pressi di Milano e tre laboratori di ricerca e sviluppo.

Le attenzione di residenti e automobilisti di passaggio, ieri, erano tutte per le operazioni di demolizione dei fabbricati in disuso e più prossimi al percorso di viale Milano. Al lavoro operai specializzati e mezzi dell’impresa Rm di Lodi, con gli addetti a vigilare anche sul transito delle auto lungo viale Milano, per evitare interferenze con la viabilità. Le operazioni di demolizione sono partite nel mese di agosto e ieri si lavorava per demolire il terzo e ultimo fabbricato coinvolto dall’intervento. Poi si procederà alla realizzazione di una nuova recinzione, più arretrata verso la proprietà rispetto a quella attuale. Il piano per lo sviluppo del sito di Lodi era già stato presentato di recente, a fine luglio, all’assessore allo sviluppo economico di Regione Lombardia Guido Guidesi, in una mattina di visite dell’assessore dedicate alle eccellenze del territorio nel settore della tecnologia, della farmaceutica e della ricerca. Un piano di investimento da 15 milioni di euro complessivi, finalizzato ad implementare nuove linee produttive, acquisire macchinari per una produzione ad alta precisione e alla riqualificazione delle sede centrale di Lodi. Nell’operazione, ispirata a logiche di sostenibilità e risparmio energetico, è prevista la creazione di nuovi spazi uffici e laboratori, di un auditorium con un centinaio di posti a sedere, per ospitare corsi ed eventi di natura scientifica, ma anche di nuovi spazi verdi esterni. Previsti interventi anche per l’area mensa e per l’ammodernamento di magazzini. L’avvio dei lavori, come spiegato dai vertici di Ibsa in occasione della visita di Guidesi, è previsto nei prossimi mesi e l’inaugurazione dei nuovi spazi è attesa nel 2023.


© RIPRODUZIONE RISERVATA