LODI Decine di bambini nel parco e il Belgiardino è più pulito
Nella Giornata dell’ambiente, il Centro ricreativo canoistico lodigiano e i bambini, affiancati dai sindaci, hanno pulito il Belgiardino (Gaudenzi)

LODI Decine di bambini nel parco e il Belgiardino è più pulito

Pezzetti: «Queste iniziative sono importanti per insegnare ai più piccoli il rispetto del territorio»

È stato accolto con gli occhi sgranati e un istante di silenzio sorpreso, l’invito ironico di Gianroberto Pezzetti, presidente del Centro ricreativo canoistico lodigiano, a buttare per terra la cartaccia della merenda. Subito dopo, è stato respinto con un grande «Noo» dal gruppo di bambini che, dopo aver passato una mattina a contatto con l’Adda e la natura, dopo aver visto quanto male fanno gli incivili che buttano rifiuti ovunque, sicuramente cresceranno con una consapevolezza in più. «Queste iniziative sono fondamentali per insegnare ai bambini a rispettare l’ambiente nella vita di tutti i giorni – ha aggiunto Pezzetti, facendosi serio -. Per questo abbiamo raccolto la proposta della Federazione nazionale, e ci siamo attivati per promuovere questo evento dedicato ai più piccoli nella Giornata dell’ambiente, per sensibilizzare ed educare, e vogliamo ripeterlo presto. Bisogna dire, comunque, che come canoisti il nostro impegno non si limita alla Giornata dell’ambiente: vivendo il fiume ogni giorno, non ci tiriamo indietro quando c’è da pulire».

La mattinata di pulizie al parco del Belgiardino ha visto la collaborazione con il Comune di Montanaso e quello di Lodi, con il Parco Adda Sud e Legambiente, e il sostegno di alcuni sponsor privati che hanno offerto gadget e merende. «Questa giornata – ha spiegato il sindaco di Montanaso Luca Ferrari - è un momento significativo e ci tenevamo a darne testimonianza coinvolgendo i bambini della primaria per far vivere loro in prima persona questo momento. Stiamo gettando dei semi per un futuro migliore da costruire insieme». Anche Sara Casanova ha espresso soddisfazione per la riuscita della mattinata: «I bambini si sono divertiti conoscendo il fiume e la natura che li circonda, e nel contempo hanno fatto un bellissimo gesto di amore per il nostro territorio».


© RIPRODUZIONE RISERVATA