Lodi, controlli dei carabinieri: in quattro sorpresi alla guida in stato di ebbrezza

Lodi, controlli dei carabinieri: in quattro sorpresi alla guida in stato di ebbrezza

Quattro giovani trovati con la droga

Sei denunciati e diverse persone segnalate a seguito del servizio ad “Alto impatto” svolto dai carabinieri della Compagnia di Lodi nello scorso fine settimana. Sul territorio i militari dell’Arma hanno svolto attività di controllo lungo le principali direttrici di Lodi, Lodi Vecchio, Tavazzano, Borghetto e Sant’Angelo. Tra le più di 60 persone identificate, risultano in tutto sei denunciati: tre per guida in stato di ebbrezza, un 68enne peruviano di Lodi, trovato con un tasso alcolemico pari a 1.51 (patente ritirata e mezzo sottoposto a sequestro), un 70enne di Borghetto, con un tasso pari a 1.86 grammi/litro, e un 48enne nigeriano residente a Crema, tasso alcolemico pari a 2.59 e patente mai conseguita. Per i primi due è scattato il ritiro della patente, mentre per tutti il sequestro del mezzo affidato ai conviventi o ad officine. Per un 35enne residente a Melegnano la denuncia è invece scattata a seguito del rifiuto di sottoporsi agli accertamenti tossicologici dopo essere stato pizzicato in evidente stato alterato dall’assunzione di sostanze psicotrope. Anche qui patente ritirata e auto affidata al legittimo proprietario. Le ultime due denunce invece riguardano una 44enne di Borghetto e un 47enne di Palazzo Pignano. La prima è stata colta alla guida di una macchina, intestata ad altri, con patente revocata (e già altre volte aveva commesso lo stesso reato), mentre il secondo era a bordo di una Renault Clio sottoposta a sequestro lo scorso 1 dicembre. Tra i segnalati alla Prefettura invece ci sono quattro giovani trovati in possesso di due grammi di hashish per uso personale e un 36enne egiziano, senza fissa dimora, trovato a dormire in un box a Montanaso. Nel corso del servizio sono stati anche sequestrati due autocarri, i cui conducenti circolavano senza assicurazione.


© RIPRODUZIONE RISERVATA