LODI Aperta una tensostruttura per i tamponi agli studenti e al personale scolastico
L’ingresso della tensostruttura (RIbolini)

LODI Aperta una tensostruttura per i tamponi agli studenti e al personale scolastico

La decisione dell’ospedale dopo le segnalazioni di code e assembramenti al centro prelievi degli ospedali

Aperta la tenda in ospedale a Lodi per i tamponi agli studenti e al personale scolastico. Da giovedì, l’ambulatorio per i tamponi è stato allestito nella tenda che era stata acquisita dall’Asst come Obi del pronto soccorso pulito.

Nella tensostruttura, il primo giorno, sono stati effettuati 57 tamponi. Da quando è stato attivata la modalità dell’accesso diretto ai tamponi per la scuola, sono stati effettuati a Lodi, 336 test. «L’Asst - spiega la direzione guidata da Salvatore Gioia -, al fine di consentire un accesso corretto e tempestivo all’esecuzione dei tamponi rivolti agli studenti delle scuole di ogni ordine e grado del territorio, ha reso operativo un punto prelievi in ciascuno dei quattro presidi ospedalieri aperti dalle 10.30 alle 13. La tensostruttura dalla quale si accede dall’ingresso laterale a sinistra dell’ingresso principale, è aperta dalle 9 alle 13 dal lunedì al sabato ed è destinata all’esecuzione dei tamponi a bambini, allievi e studenti dai 6 mesi ai 18 anni di età».

I punti prelievo sono stati attivati anche a Codogno, Casale e Sant’Angelo. Da venerdì della scorsa settimana sono stati effettuati 62 tamponi a Sant’Angelo, 83 a Casale e 91 a Codogno.

«L’accesso all’esecuzione del tampone presso i punti prelievo deve essere richiesto dal medico di famiglia o dal pediatra se i sintomi correlabili al Covid 19 si manifestano nello studente quando è presso il proprio domicilio e dall’istituto scolastico nel caso accusi tali sintomi durante la permanenza a scuola - spiega l’Asst -. Prima dell’esecuzione del tampone l’interessato (studente o personale scolastico) o il genitore in caso di minori, deve compilare il modulo di autocertificazione scaricabile dal sito https://www.ats-milano.it/portale/

EMERGENZA-CORONAVIRUS/RIPARTENZA-SCUOLE o messo a disposizione dallo stesso istituto corredato dal timbro della scuola che dovrà essere consegnato al personale del punto prelievi accompagnato dalla fotocopia della carta di identità e del codice fiscale. Gli esiti saranno poi caricati sul fascicolo sanitario elettronico entro le ore 23 della medesima giornata (in casi eccezionali entro le 12 del giorno successivo). Nel contesto scolastico, non si applica la quarantena ai contatti stretti di caso sospetto fino all’eventuale esito positivo del tampone. Tuttavia è necessario, in attesa dell’esito del tampone, evitare i contatti e tenere il bambino in isolamento. Il reinserimento a scuola potrà avvenire, sia in caso di tampone positivo che di tampone negativo, solo in presenza di attestazione medica.


© RIPRODUZIONE RISERVATA