Lodi al sole slitta a luglio, il Comune cerca sponsor
Un evento in piazza

Lodi al sole slitta a luglio, il Comune cerca sponsor

La tornata elettorale fa slittare l’inizio degli appuntamenti estivi

Il Comune di Lodi cerca “mecenati” che vogliano finanziare la cultura e in particolare la rassegna di eventi estiva Lodi al sole. In vista dell’allestimento del cartellone che, per il 2022, complice il voto in agenda il 12 giugno, slitterà a luglio, per «correttezza elettorale» come spiega il vicesindaco e assessore alla cultura Lorenzo Maggi. Aperta da lunedì la possibilità di manifestare il proprio interesse a fornire sponsorizzazioni finanziarie per la copertura dei costi di realizzazione del cartellone estivo di eventi, rivolta ai privati che potranno farsi avanti con l’ente entro il prossimo 30 maggio. Scadenza non perentoria, perché ci sarà comunque la possibilità di definire le modalità di promozione del logo e del messaggio dello sponsor attraverso la procedura dell’accordo di sponsorizzazione. Gli interessati potranno farsi avanti compilando la domanda di partecipazione e dichiarazione dell’offerta alla Direzione 2 - Servizi alla persona e al cittadino, consegnando la documentazione a mano o tramite pec. Tra le novità delle rassegna c’è proprio l’avvio spostato in là rispetto al consueto - la partenza è stata in giugno -, con i primi eventi che saranno programmati in luglio in modo da evitare anche l’eventuale doppio turno, con la data del ballottaggio prevista per il 26 giugno.

Approfondisci l'argomento sulla copia digitale de Il Cittadino

© RIPRODUZIONE RISERVATA