Lodi, 42 anni in reparto senza un giorno di malattia: l’infermiera Gatti va in pensione
Va in pensione l’1 settembre l’infermiera Rosangela Gatti, in servizio da 42 anni all’oncoematologia di Lodi. Foto Borella

Lodi, 42 anni in reparto senza un giorno di malattia: l’infermiera Gatti va in pensione

Rosangela porta allegria ai pazienti dell’oncologia del Maggiore

Quarantadue anni di servizio, sempre in oncoematologia, a portare il sorriso, e senza mai un giorno di malattia. L’1 settembre andrà in pensione l’infermiera Rosangela Gatti. La donna, 60 anni di età, residente a Lodi, ma originaria di Bargano e sorella di don Gigi Gatti, ha passato la sua vita professionale all’ospedale di Lodi, sempre nello stesso reparto e senza mai stare a casa un giorno in malattia. «Sono sempre stata in buona salute e spero di continuare così - si confida -. Ci sono tante storie che mi porto nel cuore; per questo lavoro ho una grande passione. Mi piace parlare con i pazienti, stare loro vicina, sorridere, perché io sono una persona così, sempre allegra».


Leggi l’approfondimento sull’Edizione de Il Cittadino di Lodi in edicola giovedì 26 agosto

© RIPRODUZIONE RISERVATA