L’escursione in bicicletta sulla collina finisce in ospedale
Ancora un salvataggio in collina: un ciclista era in difficoltà

L’escursione in bicicletta sulla collina finisce in ospedale

Un 46enne è finito a terra su una strada sconnessa a Miradolo: sul posto sanitari e vigili del fuoco

Si allunga la lista dei casi di ciclisti, podisti e pedoni soccorsi nelle aree boschive grazie alla collaborazione tra 118 e vigili del fuoco. L’ultimo episodio è quello avvenuto nella mattinata di domenica, quando a Miradolo, lungo la Strada del Brione, sono intervenuti i sanitari e squadre di Lodi e del distaccamento volontario di Sant’Angelo per soccorrere un 46enne. L’uomo, residente nel Pavese, si trovava sui sentieri boschivi che uniscono Lodigiano alla vicina provincia di Pavia quando, complice il terreno sconnesso, è finito a terra.

Subito quindi un’automedica e un equipaggio della Croce Azzurra di Chignolo si sono precipitati sul luogo del sinistro. Il percorso però impervio non permetteva ai mezzi di soccorso di raggiungere la zona e così sono stati contattati i vigili del fuoco che, con attrezzature specifiche, hanno raggiunto insieme ai sanitari il ferito, trasportato poi in codice giallo a Pavia, conducendolo fino all’ambulanza. Un intervento come detto molto simile ad almeno una decina già succedutesi nel corso dell’ultimo mese e mezzo. La ritrovata libertà e le belle giornate portano infatti molti amanti della bicicletta e delle camminate a percorrere sentieri e strade sterrate nelle zone boschive dei territori a metà strada tra Miradolo, San Colombano e Graffignana soprattutto. Purtroppo però spesso, buche e avvallamenti portano a rovinose cadute. Fortunatamente sino ad oggi nessuna persona è stata portata in condizioni disperate al più vicino ospedale. Ma non manca comunque la paura. Uno degli ultimi interventi, prima di quello di domenica, risale al 29 maggio scorso quando, nella zona di via dei Boschi in territorio di San Colombano, un 51enne è caduto nei pressi di una discesa molto ripida. Anche qui fondamentale la collaborazione tra vigili del fuoco e sanitari per raggiungere l’area dove era finito l’uomo infortunato.


© RIPRODUZIONE RISERVATA