Prima della pioggia una domenica di super lavoro per i vigili del fuoco

Prima della pioggia una domenica di super lavoro per i vigili del fuoco

Numerosi i roghi di sterpaglie lungo le strade del Lodigiano e del Sudmilano

Laura Gozzini e Stefano Cornalba

BASSA - Raffica d’incendi nelle campagne della Bassa. Arriva a otto il numero d’interventi dei pompieri del comando di Lodi e del distaccamento di Casale tra giovedì e ieri su chiamata dei tanti cittadini che percorrendo le provinciali e le stradine fra i campi sono incappati negli incendi delle sterpaglie e hanno allertato il 115. Tra le cause dei roghi anche la presenza dei piumini dei pioppi che si accumulano formando veri e propri tappeti di “neve” e al minimo incidente, tra i più frequenti il lancio di un mozzicone di sigaretta a terra, prendono fuoco con le sterpaglie circostanti. Ieri l’ultimo caso a Somaglia lungo la strada che dal cimitero porta all’autogrill dov’è bruciata una striscia di campo. Un cittadino ha informato il consigliere comunale Antonio Aiello che si è recato sul posto, quindi sono arrivati i pompieri e hanno domato il rogo. Venerdì a bruciare era stata la costa lato campagna sulla ciclabile Cavacurta-Camairago dalla Madonnina a scendere fino alla prima risalita verso Camairago. Lo stradino del paese stava rientrando da Camairago quando ha visto le fiamme che si estendevano per circa 250 metri e ha allertato i vigili del fuoco. Sul posto sono accorsi i pompieri di Casale che hanno domato l’incendio. La sera stessa un altro focolaio è scoppiato lungo la provinciale 27 tra Santa Giulitta e l’impianto Cre a Meleti. La consigliera comunale Paola Losi e il marito si sono precipitati sul posto per verificare l’entità dell’incendio, che si presentava a strisce di fiamme proprio a fianco della careggiata. Subito dopo sono sopraggiunti i vigili del fuoco e l’allarme è rientrato.

SUDMILANO - Con le sterpaglie a fuoco nelle campagne del territorio, ancora interventi per i vigili del fuoco di Melegnano, che nel fine settimana si sono concentrati a Paullo e Colturano. Sabato i pompieri del distaccamento volontario a metà di viale della Repubblica sono intervenuti nei due Comuni del Sudmilano, dove era stato segnalato il rogo di alcune sterpaglie: una volta arrivati sul posto, si sono subito attivati per domare il principio d’incendio, che è stato spento nel giro di pochi minuti.

Negli ultimi dieci giorni non è la prima volta che accadono episodi simili sul territorio: in quel caso dopo la segnalazione di piumini a fuoco, la scorsa settimana i vigili del fuoco di Melegnano sono intervenuti a San Donato, San Giuliano, Tribiano e Paullo, al loro arrivo il principio d’incendio era comunque già spento.

Da segnalare infine il rogo di piumini giovedì sera a Cerro, forse provocato da un mozzicone di sigaretta: anche in questa circostanza si è rivelato provvidenziale l’intervento dei pompieri, che nel giro di mezz’ora hanno domato l’incendio, il cui fumo era ben visibile in cielo.


© RIPRODUZIONE RISERVATA