ELEZIONI Segala riconfermato. Ballottaggio a Peschiera, eletti Passerini, Villa, Fabiano, Fazzi, Vignali e Di Cesare VIDEO
L’esultanza di Marco Segala a San Giuliano (Canali)

ELEZIONI Segala riconfermato. Ballottaggio a Peschiera, eletti Passerini, Villa, Fabiano, Fazzi, Vignali e Di Cesare VIDEO

Sant’Angelo, San Giuliano, Merlino, Cornovecchio, Mediglia, Cerro e Codogno hanno un sindaco. A Spino vittoria al fotofinish per Galbiati

Ore 20 e 30 A Peschiera, in attesa degli ultimi dati, si prospetta il ballottaggio tra Malinverno e Moretti. Dati definitivi invece a Cerro al Lambro, netta la vittoria per il 50enne Gianluca Di Cesare, che alla guida della lista “Insieme per Cerro al Lambro” ha conquistato il 71,25 per cento dei consensi contro il 28,75 per cento dell’avversaria Alessandra Grignani, candidata di Solidarietà Civica Indipendente. A Spino d’Adda l’ha spuntata al fotofinish Enzo Galbiati, vicesindaco uscente. Galbiati ha chiuso davanti all’ex sindaco Paolo Riccaboni per soli 15 voti. Lo spoglio inizialmente aveva visto prevalere Riccaboni, fino alla penultima sezione quando i due erano sostanzialmente appaiati, con Galbiati che ha effettuato il sorpasso solo di 2 voti. Nell’ultima sezione scrutinata però Galbiati ha staccato Riccaboni, e alla conclusione dello spoglio è arrivato l’urlo liberatorio del gruppo “Al servizio degli spinesi”. Pochi minuti dopo è arrivato l’incontro con Riccaboni, che ha subito riconosciuto la vittoria dell’avversario.
Ore 19 e 30 A San Giuliano con il procedere dello spoglio viene confermato il netto stacco del sindaco uscente Marco Segala. Stando ai dati ufficiosi dei rappresentanti di lista, su 11 seggi scrutinati il candidato di centro destra, che punta alla riconferma, mantiene una media del 74 per cento con un picco dell’81,6 per cento a Zivido (seggio 36). In particolare, in attesa dei numeri ufficiali, la sua lista civica “Viviamo San Giuliano” sembra avere fatto un pieno di consensi collezionando più del 30 per cento.

Ore 18 e 15 - Il dato definitivo di Sant’Angelo riconsegna la città con il 70.78 per cento dei consensi al sindaco uscente Maurizio Villa. Omar Damiani di Voltiamo Pagina si ferma al 29,22 per cento. Sono 189 i voti non validi: 150 le schede nulla e 39 le schede bianche. Cornovecchio al triplice fischio: Uniti per Cornovecchio 58.65% (78), Insieme per Cornovecchio 41.35% (55.)

https://www.ilcittadino.it/videos/video/codogno-le-dichiarazioni-del-sindaco-passerini-a-caldo_2103_141/

Ore 17 e 30 - Seggio 1 chiuso a Peschiera. 118 Parisotto, 207 Malinverno, 170 Moretti, 35 Rosso. A Spino quando manca una sezione i candidati sono divisi da 5 voti, secondo i conteggi non ufficiali dei rappresentanti di lista. E avanti ancora Riccaboni. A San Giuliano Segala ancora in testa, altro seggio scrutinato (uno dei tre di Borgolombardo), in base ai dati ufficiosi dei rappresentanti di lista: 258 Segala - 70 Salvo - 5 Rausa - 3 Marchitelli. In attesa dell’esito dei prossimi scrutini, a Codogno colpiscono le schede nulle: in tutto 59. “In molti si sono divertiti a pasticciare le schede” riferiscono dalle sezioni. Le schede bianche sono 16.
Mediglia, a sinistra il vincitore Gianni Fabiano con il sindaco uscente Paolo Bianchi

Mediglia, a sinistra il vincitore Gianni Fabiano con il sindaco uscente Paolo Bianchi

Passerini brinda alla vittoria (Gozzini)

Passerini brinda alla vittoria (Gozzini)

Fuori dai seggi il sindaco riconfermato Maurizio Villa festeggia,

Fuori dai seggi il sindaco riconfermato Maurizio Villa festeggia,

Ore 17 e 20 - A Codogno si profila una netta vittoria di Passerini, sempre al di sopra del 70 per cento negli scrutini. Concluso lo spoglio di metà delle sezioni: con 2381 voti raccolti, la coalizione di Passerini si mantiene al 72, 59 per cento. A Sant’Angelo Maurizio Villa in attesa del risultato definitivo ha raggiunto il seggio delle Morzenti per festeggiare, mentre il candidato di Voltiamo Pagina ha già chiamato per complimentarsi per il risultato.
Paola Vignali, nuovo sindaco di Cornovecchio, con lo sconfitto Luca Canova

Paola Vignali, nuovo sindaco di Cornovecchio, con lo sconfitto Luca Canova

Ore 17 - A Cerro al Lambro ormai certa la vittoria di Gianluca Di Cesare, che si attesta sul 70 per cento. A Codogno l’esito dei primi due seggi scrutinati, i numeri 6 e il 13, danno il centrodestra al 74,76 % e il centrosinistra al 25,24 %. Tradotto in numeri la coalizione di Passerini raccoglie 622 voti e 210 la coalizione di Rizzi. A S. Angelo si conferma il vantaggio della lista Villa Sindaco dai dati in arrivo ai seggi della Morzenti come da viale Montegrappa. Le operazioni delle sezioni 4 confermano Villa in testa con 269 voti a 81, quelle alla sezione 6 rispecchiano lo stesso andamento con 369 voti per la riconferma del sindaco Villa e 136 per Omar Damiani alla guida della lista Voltiamo Pagina. Arriva anche il risultato parziale della sezione 7 a San Rocco (264 a 190), che conferma la stessa forbice, come la sezione 5 del seggio Morzenti dove Villa ha incassato 288 voti rispetto ai 99 di Damiani. Inizia a popolarsi il seggio delle Morzenti in centro città.
Gianluca Di Cesare dopo la vittoria a Cerro

Gianluca Di Cesare dopo la vittoria a Cerro

Ore 16 e 40 - Primo seggio di 35 scrutinato a San Giuliano (il numero 12 del quartiere Serenella), in base ai dati ufficiosi dei rappresentanti di lista: 203 voti Segala - 61 Salvo - 5 Marchitelli - 6 Rausa

Ore 16 e 15 Cornovecchio ufficiale, vince Paola Vignali di “Uniti per Cornovecchio” con 78 voti, 54 per Luca Canova di “Insieme per Cornovecchio”. Al voto 140 residenti sui 175 aventi diritto (80%). A Codogno secondo i primi dati danno il sindaco uscente Passerini in vantaggio: il primo seggio scrutinato si chiude infatti con 373 voti per Passerini e 121 per Rizzi. Con una curiosità, in tanti oltre alla x hanno scritto il nome “Passerini” sulla scheda.

La chiusura dei seggi a Codogno (Codogno)

La chiusura dei seggi a Codogno (Codogno)

Poco più della metà degli elettori al voto a Sant’Angelo. Si ferma al 52,39 per cento l’affluenza per le comunali 2021, con un crollo di partecipazione rispetto al 70,65 per cento registrato cinque anni fa. Iniziato lo spoglio dei risultati, in seggi di fatto deserti. Oltre agli scrutatori e le forze dell’ordine, solo i rappresentanti di lista, in uno scenario inedito e surreale rispetto al consueto. Le prime indicazioni a Sant’Angelo danno la lista Villa in forte vantaggio. Chiude le operazioni alla sezione 3 dove la lista Villa ha guadagnato 361 consensi contro i 126 di Voltiamo Pagina. Anche alla sezione 11 le prime indicazioni dicono 70/30 per Villa. A Cerro l’affluenza è stata del 58,11 per cento. I primi dati vedono in netto vantaggio Gianluca Di Cesare. A Spino testa a testa Galbiati-Riccaboni, affluenza al 69,41 per cento

Lo scrutinio alle Morzenti (Mungiello)

Lo scrutinio alle Morzenti (Mungiello)

ORE 15 e 50- Affluenze nei più grossi comuni del Sudmilano: Peschiera Borromeo: votanti 9.584 - 50,11%, a San Giuliano 50,68 per cento, nelle amministrative del 2016 era il 57,08

ORE 15 e 30 - Giovanni Fazzi è di nuovo sindaco di Merlino. Per la quarta volta, guiderà il piccolo Comune lodigiano, dopo un’elezione che si è svolta senza avversaria e un’unica lista in campo. Lo scoglio principale da superare era legato al raggiungimento del quorum, ampiamente superato. L’ufficialità dell’elezione a sindaco verrà data dopo il termine dello spoglio ai seggi con la proclamazione e la nuova composizione del consiglio comunale, che è prevista per le 16.30. Già domenica alle 19 era stata raggiunta l’affluenza del 44, 43 per cento degli elettori sufficiente a validare la tornata elettorale. Oggi l’affluenza è salita al 60, 11 per cento. ha fatto registrare un’affluenza dell’80 per cento, con 145 votanti. Percentuale praticamente identica a quella della precedente tornata.

Il sindaco di Merlino Giovanni Fazzi con la sua squadra (Cuti)

Il sindaco di Merlino Giovanni Fazzi con la sua squadra (Cuti)

Operazioni di scrutinio a San Giuliano (Canali)

Operazioni di scrutinio a San Giuliano (Canali)

ORE 15 e 20 - Cornovecchio ha fatto registrare un’affluenza dell’80 per cento, con 145 votanti. Percentuale praticamente identica a quella della precedente tornata.. Codogno invece segna un risultato di 6 punti inferiore rispetto al 65,14 per cento del 2016.

ORE 15 - Le operazioni di voto si sono ufficialmente concluse, inizia lo spoglio delle schede nei 1.153 centri chiamati al voto. 9 i Comuni del territorio coinvolti: Codogno, Sant’Angelo, Cornovecchio, Merlino, San Giuliano, San Donato, Mediglia, Cerro e Spino.

https://www.ilcittadino.it/videos/video/codogno-le-operazioni-di-spoglio-entrano-nel-vivo_2102_141/

ORE 9 -Urne riaperte per il secondo giorno di elezioni amministrative, dalle 7, per oltre 12 milioni di elettori. Si vota ancora oggi fino alle 15 per il rinnovo di 1.153 amministrazioni comunali, per le suppletive della Camera e per le regionali in Calabria. Ieri alle 23 l’affluenza si è attestata al 41,65% degli aventi diritto. Il dato è stato diffuso dal Viminale. Nel turno precedente, alla stessa ora ma con le urne aperte un solo giorno, aveva votato il 61,49%.

Dati contrastanti per quanto riguarda la partecipazione nei nove comuni del territorio chiamati alla consultazione: alle 23 di domenica sera si segnalavano il 72 per cento del piccolo comune di Cornovecchio e il 51 per cento di Spino. Nel Lodigiano nessuna corsa al voto a Sant’Angelo con un’affluenza del 42 per cento, Codogno supera di poco il 48 per cento. Merlino, dove c’è un solo candidato, sfiora già il 50 per cento superando quindi il quorum del 40. g

Nel Sudmilano San Giuliano si ferma al 40,37 per cento, per Mediglia l’affluenza è al 41,69. Ancora più basso il dato di Peschiera (38,64 per cento). Cerro fa segnare il 49 per cento, più basso il dato del seggio di Riozzo (42 per cento).

Dalle 15 sul sito la diretta dello spoglio dei voti con dati, foto e video della giornata elettorale.

https://www.ilcittadino.it/videos/video/tutto-pronto-per-la-maratona-elettorale-del-cittadino_2101_141/


© RIPRODUZIONE RISERVATA