Melegnano, le auto corrono come su una pista: il Montorfano vuole una risposta
La presidente Chiara Beolchi e il tesoriere Marco Crisanto con un cittadino

Melegnano, le auto corrono come su una pista: il Montorfano vuole una risposta

Il sindaco assicura: «Introdurremo telecamere nel tratto urbano

Il comitato Montorfano alza la voce per i veicoli lanciati a tutta velocità su via Emilia e Cerca-Binasca. E Palazzo Broletto corre ai ripari: «Viale alberati e telecamere per rafforzare la sicurezza stradale». Il caso della sicurezza sulle strade di Melegnano è tornato alla ribalta venerdì sera durante la tavola rotonda promossa al bar Incontro dal comitato Montorfano, guidato dal presidente Chiara Beolchi con la segretaria Jessica Cataldi e il tesoriere Marco Crisanto, l’organismo che raduna i residenti della zona ai lati della statale Emilia e del collegamento diretto tra le due provinciali.

Alcuni dei cittadini presenti all’incontro

Alcuni dei cittadini presenti all’incontro

Alcuni dei cittadini presenti all’incontro

«Le opere connesse alla tangenziale est esterna hanno ridotto il traffico sulla via Emilia, dove è stato istituito il divieto di transito ai mezzi pesanti - è stato il filo conduttore dei vari interventi -. Rispetto al passato, però, è notevolmente aumentato il numero dei mezzi che sfrecciano a tutta velocità».

Ieri pomeriggio sulla querelle ha preso posizione il sindaco Rodolfo Bertoli. «Dopo l’apertura delle bretelle attorno alla città, che ne hanno sgravato buona parte del traffico, l’obiettivo è di rendere la via Emilia una strada urbana a tutti gli effetti» ha detto.


© RIPRODUZIONE RISERVATA