Lodi, l’amore per i neonati prematuri muove le mani delle volontarie

Lodi, l’amore per i neonati prematuri muove le mani delle volontarie

Un’associazione realizza i vestitini per i piccoli ricoverati in ospedale: abbiamo incontrato le “sartine”

Corredini in morbida lana per scaldare e coccolare i bebè di novanta reparti di terapia intensiva neonatale in tutt’Italia. Questo l’obiettivo dell’associazione “Cuore di maglia” con sede centrale a Torino ma che, da cinque anni ormai, ha una sua delegazione anche a Lodi. «Il Cittadino» ha incontrato le volontarie, che si ritrovano al Bar Marino, lo stesso della maxi vincita al Superenalotto.


Leggi l’approfondimento sull’edizione de Il Cittadino di Lodi in edicola sabato 16 novembre

© RIPRODUZIONE RISERVATA