A Lodi la sfida dell’orto in cortile
I volontari e i promotori del progetto con alcuni dei ragazzi impegnati attualmente nei campi di San Grato

A Lodi la sfida dell’orto in cortile

A cascina Fanzago (San Grato) cresce l’esperienza di agricoltura pensata per i più deboli

Un orto nel cortile che fa bene al cuore due volte. Gli ortaggi, infatti, sono coltivati senza concimi chimici e con l’aiuto di persone disabili e in arrivo dal mondo dello svantaggio sociale. L’attività, sorta in via sperimentale due anni fa, a cascina Fanzago, dietro al canile dell’Adica, a San Grato, ora è partita ufficialmente. E si cercano volontari per il punto vendita nella stagione estiva.

Promotori del progetto sono l’associazione Il Cortile costituita dalle famiglie residenti in cascina, la Caritas e il Mosaico. Coordinatore dell’operazione, insieme all’operatore Luciano, è Isacco Migliorini.


© RIPRODUZIONE RISERVATA