La musica diventa “da asporto” con l’Ensemble Giovani Armonie di Casale
Rossana ed Emma Ferrari con Luca Gabbiani

La musica diventa “da asporto” con l’Ensemble Giovani Armonie di Casale

I componenti dell’orchestra eseguono concerti da camera a domicilio

Musicisti in versione delivery: l’orchestra Ensemble Giovani Armonie lancia il progetto “Musica da asporto” e il concerto lo porta a domicilio. Riprendendo la tradizione della musica da camera di Sette-Ottocento, quando ristretti gruppi di musicisti intrattenevano le persone nei salotti e nei giardini di case private. «Crediamo nel valore della musica suonata dal vivo, nell’alchimia che si crea quando un musicista suona davanti ad altre persone, e mai come oggi c’è bisogno di questa umana dimensione della musica, dopo mesi in cui a farla da padrone sono stati uno schermo ed il web – sottolinea Luca Gabbiani, presidente dell’EGA - . Il progetto “Musica da asporto” nasce proprio da queste riflessioni, su cui ho iniziato a ragionare a fine 2020». Il pensiero di Gabbiani è andato subito all’antica tradizione della musica da camera, all’immagine di salotti e giardini di residenze private trasformati in palcoscenici per suggestivi concerti “mignon”. Una tradizione del passato che torna ora a calzare a pennello in questi tempi in cui delivery è diventata parola chiave. «L’asporto fa ormai parte della nostra quotidianità: nel concreto ogni cosa ci viene consegnata a casa - conferma Gabbiani - . Perché allora non farlo anche con la musica?». Detto, fatto: “Musica da asporto” è pronto a diventare un format che si rivolge a privati e a piccoli ambienti, per compleanni e anniversari, feste di laurea o semplice desiderio di ascoltare musica in una serata tra amici. La prima richiesta, peraltro, è stata già esaudita, destinataria una signora di Fombio che ha appena compiuto 75 anni. A sorpresa sabato mattina si è vista arrivare a casa due “pezzi da novanta” dell’Ensemble, ovvero Rossana ed Emma Ferrari (nessuna parentela, solo omonimia di cognome), rispettivamente spalla dei primi e dei secondi violini dell’orchestra casalese: un’esibizione di circa mezz’ora, con le due musiciste a suonare melodie da camera e tanghi di Joachim Johow. Per prenotare il delivery musicale serve scrivere alla mail [email protected] : nessun prezzo già fissato, bensì l’invito ad effettuare un contributo liberale all’associazione.


© RIPRODUZIONE RISERVATA