La metropolitana arriverà fino a Paullo
L’assemblea di Spino

La metropolitana arriverà fino a Paullo

Annuncio durante un incontro con tecnici e politici a Spino. I fondi ci sono e c’è anche il progetto, che andrà solo aggiornato

Il prolungamento della metropolitana fino a Paullo sarà realizzato. Ci sono i fondi per finanziarlo e c’è anche il progetto, che dovrà essere solo rivisto e aggiornato. È una sentenza quella emessa mercoledì sera a Spino d’Adda, dove tecnici e politici si sono incontrati per analizzare le soluzioni per il trasporto pubblico locale, con l’ingegnere Marco Broglia, il primo progettista della metropolitana tre “lunga”. Le altre alternative sono state “scartate” dalla politica locale: impensabile la metrotramvia (più idonea a spostamenti in città che non su lunghe tratte), così come la M3 “corta” (con capolinea a Peschiera), che non risolverebbero i problemi di intasamento sulla Paullese. Al tavolo di confronto, coordinato da Costantino Rancati, ex sindaco di Spino, erano presenti il vicesindaco di Città Metropolitana Arianna Censi, i sindaci Andrea Checchi (San Donato), Federico Lorenzini (Paullo) e Stefania Bonaldi (Crema), oltre al consigliere regionale Matteo Piloni e al vicesindaco di Spino Enzo Galbiati, che ha introdotto l’incontro.


Leggi l’approfondimento sull’Edizione de Il Cittadino di Lodi in edicola venerdì 24 settembre

© RIPRODUZIONE RISERVATA