La ciclabile dell’Università avanza a passo di lumaca
Il tracciato, a fianco della nuova Coop, della futura pista ciclabile diretta verso l’Università di Veterinaria

La ciclabile dell’Università avanza a passo di lumaca

Lodi, l’opera non rispetterà i tempi previsti: la conclusione doveva avvenire a maggio

Freno a mano tirato per la pista ciclabile verso l’Università. Il cantiere, partito in febbraio e che doveva durare tre mesi, è di nuovo in una fase di stallo. Dopo le piogge di maggio che hanno allungato i tempi, adesso bisogna attendere la fine della stagione irrigua e l’intervento del Consorzio Muzza sulle rogge. La fine lavori è rimandata dunque a settembre, per l’inizio dell’anno accademico.

A spiegare le ragioni dei ritardi, ieri l’assessore alla viabilità Alberto Tarchini: «Attorno alla fine del mese di agosto il consorzio Muzza farà delle manovre idrauliche che consentiranno di fatto di portare avanti l’ultima lavorazione necessaria per la realizzazione dell’infrastruttura lato Coop, che consente di imboccare il sottopasso. Servono un paio di settimane dalla fine di agosto. Una volta realizzato quel manufatto sarà possibile concludere tutto il percorso. L’obiettivo è terminare tutto per l’inizio dei corsi in ottobre».

La sede dell’Università a Lodi

La sede dell’Università a Lodi

La sede dell’Università a Lodi

La ditta incaricata delle opere è l’impresa Vima di Spigno Saturnia (in provincia di Latina), che ha vinto la gara bandita dal Broletto (valore 192mila euro).


© RIPRODUZIONE RISERVATA