La carica dei 600 per le vaccinazioni anti influenzali, ma arrivano i carabinieri
Più di 600 persone si sono presentate per il vaccino anti influenzale all’ex scuola elementare di Zelo

La carica dei 600 per le vaccinazioni anti influenzali, ma arrivano i carabinieri

Tensione e caos ieri pomeriggio all’ex scuola elementare di Zelo

Caos vaccinazioni ieri pomeriggio a Zelo, presso l’ex scuola elementare dove più di 600 persone si sono presentate per l’inoculazione dell’antinfluenzale. Un numero troppo elevato, per certi versi inaspettato, che ha creato una situazione di difficoltà. Si sono formati ammassamenti e una potenziale situazione di pericolo per i pazienti più fragili, tantoché alla Protezione civile e alla Croce rossa già presenti, si sono aggiunti gli agenti della polizia locale dell’Unione Nord Lodigiano e i carabinieri di Zelo. Ieri, giornata dedicata alla vaccinazione degli over 65, molte persone si sono presentate alle 13, un’ora prima dell’apertura prevista dell’ambulatorio. “Si sono formati i primi ammassamenti: c’erano persone con difficoltà a deambulare, altri in carrozzina – segnala Fortunata -; io me ne sono andata via, perché si era creata una situazione di potenziale pericolo per tutti. Non ho mai visto una vaccinazione organizzata tanto male”. Qualcuno, proprio per le difficoltà a mantenere il distanziamento sociale ha chiesto l’intervento dei carabinieri della stazione locale di Zelo, che hanno cercato di fare il possibile per garantire lo svolgimento in sicurezza del servizio. Purtroppo non è stato possibile e alle 16.20 sono stati chiusi cancelli della scuola, 40 minuti in anticipo rispetto all’orario che era stato concordato per la somministrazione dell’antinfluenzale.

Caos vaccinazioni a Zelo (foto Cuti)

Caos vaccinazioni a Zelo (foto Cuti)


© RIPRODUZIONE RISERVATA