La banda delle saracinesche di Melegnano stavolta colpisce al cimitero
Nella foto Gennaro e Maria Aprea davanti al chioso di fiori finito nel mirino dei ladri-vandali (Foto by Stefano Cornalba)

La banda delle saracinesche di Melegnano stavolta colpisce al cimitero

Doppia intrusione nel chiosco dei fiori. È solo l’ultimo di numerosi raid in città

Con il doppio colpo ai danni del fiorista davanti al cimitero, torna ancora in azione la banda dei chioschi e delle saracinesche, che nelle ultime settimane sta tenendo in scacco le varie zone di Melegnano. Dopo aver colpito per tre volte in due settimane l’edicola nella centralissima piazza IV Novembre, nel giro di pochi giorni i ladri-vandali hanno preso di mira per ben due volte il chiosco di fiori all’interno del parcheggio davanti al camposanto in fondo a via Cesare Battisti e a pochi metri dalla via Emilia.

«La prima nella notte tra sabato e domenica quando, dopo aver forzato la porta sul retro, i ladri si sono infilati nel chiosco, dove hanno rubato la televisione che avevamo appena acquistato, le noccioline, qualche bottiglia d’acqua e d’aranciata - affermano rassegnati i titolari dell’attività Maria e Gennaro Aprea -. La seconda volta è accaduto invece nella notte tra martedì e mercoledì quando, dopo aver forzato nuovamente la porta, hanno messo piede nel chiosco, dal quale si sono portati via la vecchia tv, un trapano, la macchinetta del caffè e dell’acqua. A quanto pare hanno cercato anche il fondo cassa, ma noi non teniamo nulla, non hanno invece toccato i fiori».

Complice la zona isolata durante le ore notturne, nessuno si è accorto del furto, le vittime l’hanno scoperto solo l’indomani mattina quando, arrivati al lavoro, si sono ritrovati la porta del chiosco forzata. «All’interno era tutto a soqquadro, ma alla fine il bottino del colpo non è stato certo rilevante, non sappiamo cosa cercassero - continuano amareggiati i titolari dell’attività presa di mira -. Abbiamo avvisato gli agenti della polizia locale, adesso abbiamo sistemato la saracinesca, ci è costato in tutto quasi mille euro». L’ultima volta nella serata tra venerdì e sabato, per tre volte nelle ultime due settimane i ladri hanno messo nel mirino anche il chiosco che ospita l’edicola di piazza IV Novembre nel cuore di Melegnano: dopo aver sollevato la saracinesca, anche in questo caso il bottino è stato di modesta entità, si sono portati via solo qualche caramella, i pochi spiccioli del fondo cassa, i giochi dei bimbi e una coperta della Juve. Sempre in questi giorni la banda delle saracinesche ha preso di mira il negozio di frutta e verdura in via San Martino in zona Borgo dove, oltre al fondo cassa stimato in un centinaio di euro, a prendere il volo è stato il costoso monopattino del titolare dell’attività.


© RIPRODUZIONE RISERVATA