Investito sulla Paullese, gravissimo un giovane di Paullo

Investito sulla Paullese, gravissimo un giovane di Paullo

Un pensionato di Boffalora d’Adda al volante di un’utilitaria ha sbalzato il ciclista sull’asfalto

Attraversa la Paullese in bici e viene travolto da un’auto. Grave in ospedale un 23enne residente a Paullo, ricoverato in codice rosso all’ospedale San Raffaele. Poco prima delle 20 di ieri, all’altezza del chilometro 10 dell’ex statale 415, all’incrocio dell’area commerciale di Caleppio di Settala, il ciclista avrebbe attraversato l’arteria senza accorgersi del sopraggiungere di un’auto. La Citroen C3, condotta da un 70enne residente a Boffalora d’Adda, che viaggiava in direzione Crema, ha investito la bici sbalzando sull’asfalto il ciclista. Sul posto l’automedica, la Croce Bianca di Paullo e i carabinieri della stazione di Peschiera.

La vittima dell’investimento è stata identificata per un cittadino della Nigeria e da una prima ricostruzione dell’incidente sembra che all’improvviso si sia messo ad attraversare la ex statale in bici da un lato all’altro. Pare che provenisse da un vicino locale per il gioco d’azzardo, nei pressi del chilometro 10.

Secondo alcuni testimoni il ciclista, senza luci, non era solo, ma seguito da altri giovani di colore, anch’essi in bici. Dopo l’impatto l’automobilista sarebbe stato affrontato dagli stranieri al punto da dover chiedere alle forze dell’ordine di arrivare in fretta per placare gli animi. I carabinieri stanno chiarendo se il ciclista investito fosse in stato di ebbrezza, come è prassi.


Leggi l’approfondimento sull’edizione de Il Cittadino di Lodi in edicola martedì 12

© RIPRODUZIONE RISERVATA