Internet a singhiozzo per due settimane a Caselle Lurani. Il motivo? «Cavi mangiati dai topi»

Internet a singhiozzo per due settimane a Caselle Lurani. Il motivo? «Cavi mangiati dai topi»

Tim promette di aver risolto il guasto e accusa i roditori di aver danneggiato una fibra ottica

I primi disagi erano iniziati una quindicina di giorni fa, da allora però, a Caselle Lurani, è diventata un’odissea poter navigare in Internet per tutto il giorno o, a volte, anche per poche ore di fila. Disagi a raffica in paese per il collegamento dati e, in alcuni casi, anche la linea telefonica e pesanti ripercussioni anche sull’attività del municipio, che, in concomitanza con lo stop alla navigazione, si ritrova con molti servizi bloccati. Contattata da Il Cittadino, TIM fa sapere che «il disservizio è rientrato completamente nel primo pomeriggio di venerdì. Si è trattato di un guasto particolarmente complesso di cui TIM non ha alcuna responsabilità».

L’intervento ha richiesto una prima riparazione provvisoria e si è potuto poi procedere alla sostituzione del cavo fibra ottica danneggiato dai roditori che provocava il calo di prestazioni.

In paese si sono comunque vissuti giorni “difficili”. L’amministrazione comunale ha utilizzato la pagina Facebook del Comune per comunicare ai cittadini che «da giorni, alcuni guasti che arrivano a intermittenza, stanno causando gravi disservizi, anche nello svolgimento di attività e funzioni amministrative da parte del nostro Comune» e «che diversi programmi di gestione sono malfunzionanti».


© RIPRODUZIONE RISERVATA