Il Tar sospende la caccia, oggi in Lombardia non si spara

Il Tar sospende la caccia, oggi in Lombardia non si spara

Accolto il ricorso presentato dalla Lac, la Regione ferma l’attività venatoria

Niente fucili in campagna questa mattina, e se non ci sarà un intervento di Regione Lombardia in brevissimo tempo, nemmeno sabato e domenica. La caccia è sospesa per decreto del Tar, che ha accolto la richiesta della Lac in termini cautelari, rinviando alla trattazione di merito della questione in udienza il 7 ottobre (riguardo tempistica, fauna cacciabile e mobilità dei cacciatori).

Di fatto, è stato bocciato il calendario venatorio regionale, e dunque è consentita in questi giorni solo la caccia di selezione agli ungulati. Regione Lombardia ha avvisato ieri sera tutti gli ambiti di caccia, annunciando l’impegno a emanare a breve un nuovo atto per consentire la ripresa dell’attività quanto prima.


© RIPRODUZIONE RISERVATA