Il miracolo della vita: sulle Buone Notizie la squadra di Lodi che fa nascere i bambini
La sala parto chiamata Smeraldo con l’ostetrica, Ribolini

Il miracolo della vita: sulle Buone Notizie la squadra di Lodi che fa nascere i bambini

In uscita mercoledì 27 l’inserto, protagonisti anche i giovani

Far nascere una vita. È il loro lavoro, la loro missione: sull’inserto dedicato alle Buone Notizie, in uscita con il Cittadino mercoledì 27 ottobre, troverete la squadra dell’ospedale Maggiore di Lodi, pronta a raccontarvi novità e curiosità del reparto.

Caparbietà e forza di volontà hanno fatto sì che Roberto Caracciolo riuscisse a laurearsi a 23 anni superando le difficoltà. Il giovane, con un 110 e lode in Linguaggio dei media, vuole fare il giornalista ed è entrato nella squadra di Radio Usom.

A proposito di giovani, la delegazione lodigiana volata a Strasburgo per partecipare al progetto “Eye” racconta come è stato incontrare altri 8mila ragazzi e ragazze provenienti da tutta Europa per discutere di temi come il cambiamento climatico e lo spreco del cibo.


© RIPRODUZIONE RISERVATA