Il Grande fiume è ridotto a un rigagnolo - VIDEO
Il letto del Po a Senna, sembra una spiaggia (Foto by Tommasini)

Il Grande fiume è ridotto a un rigagnolo - VIDEO

Viaggio nel Basso Lodigiano, agricoltori sempre più preoccupati

Ecco quel che resta del Po. Dalla Bocca dell’Adda, passando per l’attracco di Corno Giovine, arrivando fino al Gargatano di Somaglia e a Corte Sant’Andrea, l’impressione è quella di un Grande Fiume non più così grande. Parlando poi con chi sul Po ci è cresciuto, capiamo meglio come quanto sta accadendo sia davvero un fatto eccezionale. Addentrandosi nella campagna di Corte Sant’Andrea, in particolare, raggiungiamo un punto che lascia senza parole: qui si “cammina nel Po”. E quel che l’acqua riusciva a celare ora viene allo scoperto: copertoni, lattine, pezzi di rete. Qualcosa non va davvero. Inutile - e molto pericoloso - negarlo.

Un ampio approfondimento sul Cittadino in edicola domani 25 giugno


© RIPRODUZIONE RISERVATA