Il colosso della logistica mette gli occhi sull’ex Gulf

Il colosso della logistica mette gli occhi sull’ex Gulf

L’area a un passo dalla vendita ad Akno Business Park, l’operatore che nel Lodigiano ha già avviato un progetto a Livraga-Ospedaletto

L’area ex Gulf di Bertonico a un passo dalla vendita ad Akno Business Park, l’operatore logistico che nel Lodigiano ha già avviato l’operazione di Livraga per la logistica delle banche e ha presentato un progetto per l’area di Livraga-Ospedaletto, di fianco al casello autostradale A1.

L’operatore italo-iraniano fa sul serio. Il documento già firmato non è il preliminare d’acquisto, ma una sorta di protocollo d’intesa per arrivare poi alla firma del preliminare, con condizione vincolante l’avvio del cantiere della tangenziale di Casale in tempi certi (e probabilmente rapidi). La proposta di Akno riguarderebbe gli oltre 600mila metri quadrati di terreno bonificato ex Gulf (su 800mila disponibili) in territorio di Bertonico, la stessa area già al centro dell’interesse delle cartiere negli ultimi anni. La volontà dell’operatore ad agganciare l’operazione d’acquisto con la realizzazione dell’opera è presto spiegato: nella costruzione della nuova tangenziale infatti è previsto anche il collegamento con la strada provinciale 22 Castiglionese che arriva all’area ex Gulf. Dunque, la nuova variante alla via Emilia di Casale garantirebbe un collegamento pressoché diretto con la Strada Mantovana 234 e dunque il casello A1 di Ospedaletto da una parte, con la via Emilia sud (all’altezza della rotatoria della tangenziale di Codogno) e dunque con il casello A1 di Guardamiglio dall’altra.

Il colosso italo-iraniano della logistica costruisce business park in tutto il Nord Italia, evoluzioni dei tradizionali magazzini di logistica. Capannoni inseriti in contesti direzionali, con alberghi e ampie aree verdi. Nel Sud Milano e nel Lodigiano Akno ha già quasi concluso l’intervento di Carpiano-Melegnano, ha avviato il cantiere per una logistica delle banche a Livraga, ha presentato un piano per 300mila metri quadrati di business park tra Ospedaletto e Livraga, a fianco dell’uscita autostradale della A1. Quest’ultimo piano, sugli stessi terreni su cui aveva messo gli occhi FM Logistic, è oggi in fase di valutazione da parte di Regione Lombardia, perché proposto su terreni oggi agricoli, la cui trasformazione è subordinata dunque a un Accordo di Programma Regionale. Tutta la documentazione è stata trasmessa in autunno, e una prima risposta da Regione Lombardia è attesa nei primi mesi del 2020.


© RIPRODUZIONE RISERVATA