Centro commerciale MyLodi, la proposta Zucchetti sul tavolo del Cda

Centro commerciale MyLodi, la proposta Zucchetti sul tavolo del Cda

Le mosse della proprietà sulla ristrutturazione dell’immobile di San Fereolo provocano intanto la reazione dell’associazione dei commercianti Asvicom

Il consiglio di amministrazione del Centro commerciale My Lodi esaminerà lìipotesi di riassetto degli spazi del centro di via Grandi. Il piano della proprietà Zucchetti è quello di offrire agli esercenti la possibilità di trasferirsi al piano terra, utilizzando anche alcuni degli spazi che erano fino a maggio in uso alla Coop.

Sul tema è intervenuta l’associazione di commercianti Asvicom, guidata dal presidente Vittorio Codeluppi. «Il My Lodi - afferma l’associazione - mantenga la sua identità di polo di servizi e punto di aggregazione, identità che si basa sulla presenza dei negozi». «L’auspicio - fa sapere ancora Codeluppi - è che qualsiasi iniziativa verrà promossa dalla nuova proprietà tenga conto dellla necessità di tutelate la rete di attività ospitate da 40 anni nel centro e contribuisca a valorizzare l’offerta commerciale di vicinato presente nel My Lodi». Asvicom è anche critica rispetto alla prospettiva dell’arrivo negli spazi ex Coop di un altro marchio di distribuzione organizzata a fronte di uno scenario commerciale locale in forte evoluzione e alla luce della imminente apertura in viale Europa di un nuovo Penny Market.


© RIPRODUZIONE RISERVATA