Il “caso” Vizzolo: in una settimana raddoppiati i contagi da Covid
Luisa Salvatori

Il “caso” Vizzolo: in una settimana raddoppiati i contagi da Covid

In paese sono 42 le persone positive: «Tutte presentano comunque sintomi lievi»

In soli sette giorni, a Vizzolo, i casi di infezioni da coronavirus sono più che raddoppiati

«Nelle ultime 48 ore si è verificato un ulteriore incremento - spiegava mercoledì la sindaca Luisa Salvatori - siamo arrivati a 42 contagi ufficiali, erano meno della metà non più tardi di una settimana fa. Come del resto a livello generale, negli ultimi sette giorni l’incremento è stato sensibile, stiamo parlando di un raddoppio dei contagi in un lasso tanto limitato di tempo. Per fortuna non sono segnalate situazioni di particolare gravità: nella gran parte dei casi si tratta di sintomi lievi riconducibili a una semplice influenza con tosse, raffreddore e talvolta qualche linea di febbre, ma di certo stiamo assistendo a un’impennata dei contagi per certi versi inaspettata nel periodo estivo, quando invece la vita all’aria aperta dovrebbe frenarne la diffusione».

Salvatori ha quindi invitato la popolazione locale a mantenere alta la guardia, a partire dall’importanza di indossare sempre la mascherina nei luoghi chiusi: in periodo di vacanza il riferimento è soprattutto agli aeroporti e ai treni, ma anche in ufficio e più in generale nei posti affollati dove non è possibile mantenere un adeguato distanziamento.


© RIPRODUZIONE RISERVATA