Grignani prepara il suo addio a San Colombano
Gianluca Grignani

Grignani prepara il suo addio a San Colombano

Il cantautore mette in vendita per un milione e 150mila euro la sua villa al Belfuggito

La villa di Gianluca Grignani in vendita, il cantautore da oltre 5 milioni di copie vuole cedere la sua proprietà, realizzata nel 1970 sul picco del Belfuggito a San Colombano, «in posizione dominante sulle colline». La dimora di Grignani è solo l’ultima delle grandi ville in vendita sul colle di San Colombano, transazioni milionarie o quasi che in passato hanno visto passare di mano la storica Villa Valbissera, ma anche l’abitazione dell’ex re del vino Enrico Morini, per fermarsi solo ai casi più noti. E ora, oltre alla villa di Grignani, affidata a una società immobiliare specializzata in immobili di pregio, ci sono in vendita, con transazioni economicamente più contenute, altre due grandi storiche ville, sulla Collada, a metà della salita, e a Madonna dei Monti.

Già a luglio, in una trasmissione di Rtl 102.5, lo stesso Gianluca Grignani presentando un suo nuovo brano si era lasciato andare a una confessione intima, ricordando che in quella casa dove vive in cima alla collina ci andava da piccolo, a trovare gli zii, anticipando proprio la decisione di venderla. Ora arriva la conferma di quanto il cantautore dichiarava in radio tre mesi fa, in mezzo a mille ipotesi terreno di gossip, con l’annuncio di vendita della bellissima villa, che Grignani con la famiglia abitava da quasi 20 anni. A occuparsi della vendita, per la cifra di 1 milione 150mila euro, è l’agenzia Engel & Völkers, che tratta a livello internazionale dimore e altri beni di prestigio. La villa in questi anni è stata location di reportage e interviste, su tutti quello di Red Ronnie, e anche set di video musicali delle canzoni di Gianluca Grignani.

Immersa nei vigneti, 623 metri quadri su due piani, con piscina, l’abitazione era anche diventata lo studio professionale del rocker, ricavato nel seminterrato, ma secondo la rivista musicale “Rolling Stone” oggi non c’è già più traccia di nessuna strumentazione: già completamente svuotata, è utilizzabile come cantina. Ma questo non toglie nulla al fascino dell’abitazione, così come nell’annuncio: «La villa si inserisce perfettamente nel contesto che la circonda, le grandi vetrate permettono di vivere circondati dalla pace e dalla tranquillità che le colline sanno regalare».


© RIPRODUZIONE RISERVATA