Gas, l’antitrust indaga sulle due principali società attive nel Lodigiano

L’antitrust avvia un’istruttoria su E.On Rete e Linea Distribuzione, la prima fornisce gas a 19 comuni del Lodigiano, principalmente nella Bassa, la seconda invece al capoluogo. L’ipotesi è che le due società abbiano messo in atto un’intesa per ledere la concorrenza. Il procedimento è stato avviato alla luce di una segnalazione del comune di Casalmaggiore che, insieme ad altre sette amministrazioni del cremonese, ha indetto una gara per l’affidamento del servizio di distribuzione del gas alla quale E.On Rete e Linea Distribuzione hanno partecipato unendosi in un’Ati, cioè in un’Associazione temporanea tra imprese. Secondo l’Antitrust «gli elementi raccolti evidenziano la possibile esistenza di un coordinamento anticoncorrenziale nella partecipazione alla gara». In pratica il sospetto è che le due società, che avrebbero potuto presentarsi autonomamente, abbiano invece fatto «un uso improprio e illecito dell’Ati, al solo scopo di ripartirsi il mercato messo a gara, mantenere ciascuna il proprio bacino di affidamento e riacquistarlo al minor prezzo». Questa è l’ipotesi che verrà vagliata nell’istruttoria avviata dall’autorità.


© RIPRODUZIONE RISERVATA