Fermato un tir che sbandava in Autosole, al volante un uomo ubriaco
Controlli della Stradale su un autoarticolato

Fermato un tir che sbandava in Autosole, al volante un uomo ubriaco

La polizia stradale sventa un pericolo mortale in A1, in due giorni già registrati quattro incidenti con ubriachi in autostrada

Con la ripresa del traffico dopo il lockdown e la riapertura, ieri, dei confini regionali, dopo mesi nei quali i transiti sul tratto lodigiano dell’Autosole si erano ridotti del 75 per cento, si sono già registrati cinque incidenti stradali negli ultimi due giorni, e in quattro casi erano coinvolti conducenti ubriachi. Questa mattina inoltre alle 6.35 la Stradale ha fermato un camionista di 47 anni nato e residente in Romania, dopo che era stato segnalato un autoarticolato che sbandava in A1 impegnando più corsie. Un veicolo della manutenzione autostradale si è accodato per segnalare il pericolo agli altri mezzi in transito, una pattuglia della sottosezione di Guardamiglio ha quindi raggiunto l’autoarticolato che, dopo aver impattato sotto un guard rail, si è finalmente fermato. L’uomo al volante aveva un tasso alcolico prossimo ai 3 grammi per litro, al limite del coma etilico, a fronte del limite di 0,5 ammesso in Italia per gli autoveicoli e dello zero che è imposto agli autisti professionali. All’uomo è stata immediatamente ritirata la patente, in vista della successiva interdizione alla guida sul territorio italiano, ed è stato sanzionato per 586 euro.

Martedì mattina invece si era registrato un tamponamento tra autovetture a San Giuliano Milanese, con un ferito: l’automobilista investitore era in stato di ebbrezza. Nella serata di martedì, un altro automobilista ubriaco, tasso 1,5, si era schiantato da solo contro la cuspide dell’uscita di San Donato Milanese. Ieri mattina invece nel tratto del Basso Lodigiano un camion si è ribaltato per lo scoppio di uno pneumatico; i rallentamenti causati da questo incidente hanno visto schiantarsi sulla coda un autoarticolato, il cui conducente aveva un tasso alcolico di 2 grammi per litro di sangue e ha travolto il furgone di Autostrade che segnalava con un pannello luminoso il rallentamento.


© RIPRODUZIONE RISERVATA