Lodi, sull’Esselunga via libera entro l’estate
Le macerie all’ex Consorzio agrario

Lodi, sull’Esselunga via libera entro l’estate

La giunta del Broletto vuole accelerare sull’ex Consorzio agrario, polemica dell’opposizione in consiglio comunale

Piano Esselunga, il via libera entro l’estate. La giunta Casanova vuole schiacciare sull’acceleratore per la trasformazione dell’ex Consorzio agrario in via Abate Anelli. E in Broletto scoppia la polemica. «Nella conferenza dei capigruppo il presidente Cerri si è fatto portavoce della giunta circa la richiesta di portare in approvazione il piano sull’area ex Consorzio entro la fine di agosto - spiega l’esponente di opposizione Francesco Milanesi (Lodi civica), che rimarca - : una richiesta talmente scandalosa che è stato lasciato al presidente Cerri il tentativo di farla digerire al consiglio». Una proposta che, aggiunge il consigliere, «ha colto di sorpresa anche diversi consiglieri di maggioranza che, almeno a parole, hanno respinto al mittente, come i colleghi di opposizione, la richiesta. La competenza di variare il Pgt per il progetto che cambierà il volto di Lodi, è di competenza del consiglio che potrà approvarlo o meno. Vista la portata storica della questione è indispensabile che i consigliere e i cittadini possano venire a conoscenza di quanto contiene quel progetto e portare il loro contributo per evitare che diventi una “colpo” al cuore di Lodi. Come mai la maggioranza ha fretta di portare in approvazione il piano? Chi ha interesse ad accelerare i tempi? Hanno paura del confronto con la città?».


© RIPRODUZIONE RISERVATA