Esselunga, Legambiente “festeggia”

Esselunga, Legambiente “festeggia”

Questa sera, il ritrovo alle 20.30, in piazza Castello

Stop al piano Esselunga, Legambiente soddisfatta, questa sera si trova a festeggiare in piazza Castello, alle 20.30. «Il nostro obiettivo - ha fatto sapere per Legambiente Andrea Poggio - non era aprire o no un supermercato di quartiere, di qualsiasi sigla o proprietà, ma la mancanza, nella proposta del Comune, di servizi alla città e per l’accesso alla stazione. Ecco perché una variante di piano avrebbe dovuto prevedere una adeguata valutazione strategica».

I ricorsi presentati da Coop e Legambiente devono essere accolti: la decisione del Comune di Lodi di bypassare la valutazione ambientale strategica per la riqualificazione dell’ex consorzio agrario è un vizio dal «carattere radicale» che comporta il «travolgimento di tutti gli ulteriori atti».

A dirlo la sentenza di merito del Tar di Milano sul ricorso contro il piano Esselunga comunale. Il Tribunale amministrativo si era riunito il 4 maggio. Dopo aver concesso la sospensiva ai lavori, il Tar era stato sconfessato dal Consiglio di Stato, e così in aprile erano partiti i lavori connessi al piano con la realizzazione delle rotatorie sull’asse viabilistico della stazione e di viale Agnelli.

L’approfondimento nell’articolo di Andrea Bagatta sul «Cittadino» in edicola il 21 giugno 2022


© RIPRODUZIONE RISERVATA