Entro fine maggio il via alla demolizione del My Lodi che lascerà il posto al nuovo Zucchetti village
Il progetto simulato al computer

Entro fine maggio il via alla demolizione del My Lodi che lascerà il posto al nuovo Zucchetti village

Si partirà dalla facciata rivolta verso via Maestri del Lavoro: il quartier generale della software house lodigiana potrà ospitare fino a mille persone

Al via entro fine maggio le opere di demolizione dell’ex centro commerciale My Lodi. Inizierà dunque a breve a cambiare lo skyline del capoluogo per dare vita al nuovo Zucchetti Village, quartier generale della software house lodigiana Zucchetti che potrà ospitare fino a mille persone. Le operazioni di demolizione partiranno dal lato opposto rispetto all’ingresso, quindi dalla facciata rivolta verso via Maestri del Lavoro. Un’attività circoscritta che anticiperà le strutture fisse di cantiere, che verranno allestite in una fase successiva per tutte le opere di riqualificazione dell’edificio finalizzate alle creazione del nuovo palazzo uffici. La trasformazione prevede la demolizione di buona parte dell’ex My Lodi, che sarà reso ad un solo piano, caratterizzato da una serra e da due corti aperte con giardini privati, su cui si affacciano gli uffici, ma anche dalla particolarità del tetto giardino. La stima è di arrivare alla conclusione dell’intervento in due anni e mezzo di lavori.

Leggi l’articolo completo sul “Cittadino” in edicola giovedì 12 maggio


© RIPRODUZIONE RISERVATA