Elezioni a Lodi, le preferenze: in testa Maggi, Tagliaferri e Milanesi

Elezioni a Lodi, le preferenze: in testa Maggi, Tagliaferri e Milanesi

Domani 15 giugno sul Cittadino in edicola i voti di tutti i candidati

Eleonora Ferri 170, Luigi Augussori 118, Pietro Foroni 97, Roberto Maria Sichel 56, Eugenio Cerri 51: sono i più votati della lista Lega Salvini Lombardia, in ordine di preferenze.

Quindi, per Forza Italia i più votati sono risultati Pasquale Cambareri, 71 preferenze, e Valentino Balducci, 31.

Per la lista Giorgia Meloni - Fratelli d’Italia, il record è di Giulia Baggi, con 304 preferenze.

Per Sara Casanova Sindaco, ai primi posti Gianmario Invernizzi, con 70 voti, Elena Maiocchi, 67, Mariagrazia Sobacchi, 50.

Per Il Broletto con Maggi, sono state 509 le preferenze per Lorenzo Maggi.

Per Giovani protagonisti - Casanova sindaco, Omar Lamparelli ha raccolto 146 voti.

Per 110 e Lodi, Stefano Caserini ha avuto 175 preferenze, Alessandra Sanna 84, Simona Bernasconi 76, Andrea Poggio 68.

Per Tommaso Premoli per Lodi oggi, domani, insieme, Tommaso Premoli ha avuto 131 preferenze.

Per Lodi Comune solidale, Silvana Cesani ha avuto 295 preferenze, Carlo Savare’ 82.

Per Luca Scotti al Centro, Gianluca Scotti ha raccolto 180 voti.

Per Furegato sindaco - Buongiorno Lodi, Manuela Minojetti ha avuto 276 preferenze, Antonio Ugge’ 166, Cristiano Galletti 102, Alessandro Martino 98, Luciana Quirico 78.

Per Partito Democratico - Furegato sindaco, Laura Tagliaferri ha avuto 420 preferenze, Simone Piacentini 252, Michela Merola 238, Simonetta Pozzoli 215.

Per Movimento 5 Stelle - 2050, Alessandro Mostallino ha avuto 22 preferenze, Luca Degano 19.

Per Lodi Civica Milanesi, Francesco Milanesi ha avuto 393 preferenze, Federica Colizzi 164, Gianfranca Santantonio 69.

Per Loding, candidato sindaco Lorenzo Bruno, Ada Dedej ha avuto 10 preferenze, Francesco Bruno 7.

Per “Per l’Italia con Paragone - Italexit”, Cristiano Schiavi ha avuto 111 preferenze, Tamara Majocchi 30, Leonardo Acqualagna 20.

Per Democrazia e sussidiarietà, il candidato consigliere più votato è Filippo Giupponi, con 16 preferenze.


© RIPRODUZIONE RISERVATA