È una 17enne di Casale la ragazza morta nello schianto a Guardamiglio
Naima Bkhaita Poggi

È una 17enne di Casale la ragazza morta nello schianto a Guardamiglio

Naima Bkhaita Poggi con altri quattro amici era su un’auto che è finita nella scarpata sotto l’argine del Po

È una 17enne di Casale la vittima dello schianto avvenuto nella notte tra mercoledì e giovedì lungo la strada dell’argine che collega Guardamiglio a Somaglia. Naima Bkhaita, questo il nome della giovane (avrebbe compiuto 18 anni a giugno) che ha perso la vita, si trovava a bordo della Lancia Ypsilon insieme ad altri quattro ragazzi, due donne e due uomini tutti tra i 17 ed i 22 anni. Intorno alle due di notte l’incidente fatale, con l’auto che ha perso aderenza all’altezza della curva nei pressi delle cascine Ca’ di Sotto e Minuta, finendo poi nel la scarpata sottostante e ribaltandosi più volte.

Per la ragazza non c’è stata nulla da fare, mentre gli altri quattro giovani sono stati soccorsi sul posto. Si tratta del 22enne GO. DL., che non presentava traumi evidenti ed è stato condotto in all’ospedale di Cremona, della 21enne M.C. ricoverata al San Matteo per una ferita a una gamba, del coetaneo O. S., portato in codice giallo a Cremona per traumi al cranio, al volto e a una spalla, infine di una ragazza di 17 enne trasportata al San Matteo, sempre in codice giallo, di media gravità.

Sul posto l’elisoccorso, che ha trasportato uno dei feriti, l’automedica, tre ambulanze, i vigili del fuoco e i carabinieri.

Una tragedia che ha scosso tutta Casale e il Lodigiano, a meno di un mese dall’incidente in cui perse la vita il guardamigliese Costantino Merli, finito nelle acque del Trebbia insieme alla fidanzata e due amici. In quella occasione erano morti tutti.


© RIPRODUZIONE RISERVATA