È Secugnago il primo Comune del Basso Lodigiano ad aver attivato una colonnina per la ricarica delle auto elettriche
Una colonnina di ricarica per auto elettriche (nel Sudmilano)

È Secugnago il primo Comune del Basso Lodigiano ad aver attivato una colonnina per la ricarica delle auto elettriche

Finora erano solo disponibii erogatori realizzati da privati

Installata la colonnina di ricarica per auto elettriche nel parcheggio adiacente alle scuole. «È un segno tangibile del percorso green che il Comune di Secugnago ha avviato», commenta il sindaco Mauro Salvalaglio.

Nella Bassa a Secugnago è il primo paese a implementare il punto di ricarica elettrica. In realtà il Comune di Maleo aveva avviato la procedura per primo, ma ad oggi le colonnine non sono ancora operative. Poco dopo aveva avviato un percorso “pro elettrico” anche Castiglione: l’iter sta proseguendo. Nel territorio dunque cresce la sensibilità delle pubbliche amministrazione verso la mobilità pulita. Nel territorio comunale di Maleo, infatti, la giunta Sguazzi a fine 2019 aveva affidato i lavori per la realizzazione di un punto di ricarica per auto elettriche presso la ex pesa pubblica allo scopo di fornire un servizio fino a quel momento assente nel territorio della Bassa, trasformando il paese in una “tappa obbligata” da scoprire, per fermarsi anche solo a bere un caffè o per fare piccole commissioni e con la speranza di offrire anche una risposta a chi vorrebbe acquistare un’auto elettrica, ma è frenato proprio dall’assenza di punti di ricarica. Stesso spirito ha mosso il Comune di Castiglione prossimo alla pubblicazione del bando e quindi alla posa delle colonnine, nei pressi del centro sportivo, entro fine anno.

Nel territorio del Basso Lodigiano, infatti, oltre le colonnine presso il punto vendita Lidl di Casale e il Tesla Destination Charger a Guardamiglio non risultavano attivi punti di ricarica.


© RIPRODUZIONE RISERVATA