È la lanca di Soltarico la nuova casa del cigno in difficoltà
La polizia provinciale rimette in libertà il cigno (Agosti)

È la lanca di Soltarico la nuova casa del cigno in difficoltà

L’animale era stato soccorso nella Muzza a Lodi Vecchio

È “l’Isola dei Pomi”, nella Lanca di Soltarico, la nuova casa del cigno recuperato dai vigli del fuoco lo scorso 2 aprile e rilasciato dalla polizia provinciale oggi, martedì 13 aprile. L’esemplare era stato recuperato dalle squadre del Comando di Lodi nel canale Muzza, non molto lontano dal ponte che sovrasta la provinciale 115. A lanciare l’allarme alcuni passanti che avevano visto il cigno in difficoltà. Così l’esemplare era stato portato al CRAS di Vanzago per essere curato. Ieri il rilascio.

Ma non nelle acque di Lodi Vecchio: nonostante la prassi preveda appunto che la fauna selvatica, al momento della nuova immissione in natura, venga rilasciata nuovamente dove ritrovata, si è deciso invece per le acque più tranquille di Soltarico. A far propendere per questa decisione la malformazione alla zampa sinistra che metterebbe il cigno in difficoltà nella corrente del canale Muzza.


© RIPRODUZIONE RISERVATA