È finito in carcere a Lodi lo spacciatore arrestato venerdì a San Colombano
i carabinieri di San Colombano con la droga recuperata (Bagatta)

È finito in carcere a Lodi lo spacciatore arrestato venerdì a San Colombano

Il nordafricano 23enne ha tentato di liberarsi di una bustina con 15 grammi di cocaina

È in carcere a Lodi il nordafricano preso dai carabinieri di San Colombano venerdì pomeriggio nella campagna tra la zona artigianale di Mariotto e l’argine del Lambro, al termine di un inseguimento a piedi in mezzo alla boscaglia. L’uomo è un 23enne marocchino, senza fissa dimora e irregolare, con precedenti penali. Durante un pattugliamento sulle strade bianche della zona, lungo la strada comunale per Campagna, venerdì alle 14 i carabinieri avevano notato due uomini extracomunitari che, alla loro vista, erano usciti da un campo per darsi alla fuga. Dopo un breve ma concitato inseguimento a piedi, i militari riuscivano a fermare uno dei due soggetti, che poco prima di essere acciuffato si era liberato di una bustina di plastica, prontamente recuperata dai carabinieri. Il contenuto della busta si è rivelato essere cocaina, ancora in cubetti, dal peso di 15,2 grammi. L’uomo è stato tratto in arresto per detenzione di sostanze stupefacenti ai fini di spaccio, e già nella serata di venerdì è stato condotto al carcere di Lodi.


© RIPRODUZIONE RISERVATA