DROGA Un vero e proprio “negozio dello spaccio” tra Peschiera e Mediglia
Il blitz dei vigili di Peschiera all’ex cartiera (Cuti)

DROGA Un vero e proprio “negozio dello spaccio” tra Peschiera e Mediglia

La polizia locale arresta due giovani marocchini che nei locali all’ex cartiera avevano allestito un banchetto dove ricevevano i clienti

Si scaldavano le mani sul fuoco del falò acceso all’interno dell’edificio dismesso dell’ex cartiera, alternandosi al banchetto che avevano allestito per il confezionamento della droga. Fuori, sulla controstrada della Paullese, i clienti in attesa della dose ordinata al “negozio dello spaccio” tra Peschiera e Mediglia gestito da due marocchini.

Un’attività illecita smascherata dagli agenti della polizia locale di Peschiera, che nel pomeriggio di giovedì hanno arrestato un 20enne e 34enne senza fissa dimora, trovati in possesso di 10 grammi di eroina, 5 di cocaina e 2 di marijuana che stavano imbustando per la vendita. Con lo stupefacente gli sono stati sequestrati anche 860 euro. All’udienza di convalida celebrata questa mattina, il giudice presso il tribunale di Milano ha disposto la custodia in carcere per entrambi gli arrestati.


© RIPRODUZIONE RISERVATA