DRESANO Addio a Giambattista Sorrentino, era il “patron” della Converting
Giambattista Sorrentino, morto il giorno di Natale a 81 anni

DRESANO Addio a Giambattista Sorrentino, era il “patron” della Converting

L’imprenditore è morto il giorno di Natale a 81 anni dopo un intervento chirurgico, mercoledì i funerali

Per lui l’aziend a era una grande famiglia e, finché le forze glielo hanno consentito, Giambattista Sorrentino ha guidato la Converting Wet Wipes Srl di Dresano. All’età di 81 anni, nel giorno di Natale, il suo cuore ha smesso di battere dopo un’operazione chirurgica a seguito delle complicanze dovute al suo quadro clinico. «Il 10 novembre aveva compiuto 81 anni - raccontano i figli Fernando e Renzo -: ha scelto un giorno speciale, come persona eccezionale qual era, anche per andarsene». Giambattista Sorrentino aveva fondato la sua azienda con tenacia insieme alla moglie Francesca Speranza e gestendola insieme ai figli. Un imprenditore che amava fino alle viscere il suo lavoro e la sua Dresano, dove si era stabilito proprio accanto alla Converting. Per molti un punto di riferimento, capace di coccolare i suoi dipendenti per farli crescere con lui. Quindici anni fa, proprio a Natale, i suoi dipendenti gli hanno regalato una targa per testimoniare il loro affetto a “un grande industriale, un grande principale, ma soprattutto un grande uomo”. «Nel corso degli anni la nostra azienda ha dato lavoro a centinaia di lavoratori e nostro padre ha lasciato la sua impronta, facendosi conoscere amare e apprezzare - si commuovono Fernando e Renzo -. La prima cosa per lui era la sua azienda, che ha rafforzato in Italia e all’estero. Lui ha vissuto in funzione del suo lavoro».

Sorrentino da Lampedusa si era trasferito nel 1970 a Milano e nel 1978 con la moglie Francesca Speranza ha dato vita alla Fransper, società specializzata nella produzione di teli da stiro. Nel 1984 ha cominciato a produrre salviettine umidificate, dopo avere aperto una nuova impresa dedicata ai prodotti di qualità per l’igiene personale affiancando la ditta della moglie, con la quale nel 1997 ha fondato la Converting. Anno dopo anno, sotto la sua guida, quella di Dresano è diventata una realtà dinamica tra le principali della Città Metropolitana. Un punto d’orgoglio per Sorrentino e per i suoi dipendenti. I funerali saranno celebrati mercoledì alle 15.30 presso la chiesa della Madonna delle Grazie. Fino alle esequie la camera ardente sarà allestita presso la Converting di Dresano .


© RIPRODUZIONE RISERVATA