Dramma all’Inalca di Ospedaletto, grave un operaio

Dramma all’Inalca di Ospedaletto, grave un operaio

Dipendente cerca di togliersi la vita, trasportato in elicottero al Niguarda

Operaio dell’Inalca si spara alla fronte con una pistola abbattibuoi. È successo intorno questa mattina intorno alle 8.00 nel piazzale sul retro dello stabilimento di macellazione della carne di Ospedaletto Lodigiano, dove l’uomo, un marocchino residente a Casalpusterlengo e in cura al Cps, ha usato l’arma per usare violenza contro se stesso.

Sul posto sono accorsi i sanitari e i carabinieri, quindi il ferito è stato trasportato in elisoccorso all’ospedale Niguarda di Milano.


© RIPRODUZIONE RISERVATA