DOPPIETTE Caccia, la stagione comincia tra multe e lamentele solite
In una foto d’archivio due cacciatori impegnati durante una battuta

DOPPIETTE Caccia, la stagione comincia tra multe e lamentele solite

Anche una lite in una cascina alle porte della città

Solo due sanzioni per violazioni minori, una lite in una cascina alle porte di Lodi, qualche lamentela in ordine sparso qua e là per il Lodigiano. Complessivamente l’apertura della stagione di caccia si è svolta in modo tranquillo, anche perché le condizioni meteo e la selvaggina non abbondante hanno limitato l’attività venatoria.

Le polemiche, spesso affidate ai social, non sono mancate, come ogni anno. L’avvio della stagione venatoria, però, domenica è avvenuto senza particolari problemi e soprattutto senza incidenti. Unica segnalazione degna di nota un litigio alle porte di Lodi, in una cascina: due cacciatori si sono avvicinati troppo al caseggiato, dando così vita a un litigio con i residenti che chiedevano loro di allontanarsi. Della questione sono state interessate le forze dell’ordine, ma all’arrivo dei controlli i cacciatori ormai se ne erano andati e la questione era già rientrata. Proprio la reale o presunta vicinanza dei cacciatori alle case è stata l’oggetto anche di altre polemiche un po’ qua e là nel Lodigiano, affidate soprattutto ai social, senza però che siano stati registrati ulteriori richieste d’intervento alle forze dell’ordine.


© RIPRODUZIONE RISERVATA