Dopo 104 giorni riapre il Burger King di Casalpusterlengo
Andrea Valota amministratore delegato Burger KIng Italia

Dopo 104 giorni riapre il Burger King di Casalpusterlengo

Sono 35 i dipendenti che possono tornare a lavorare al termine del lungo lockdown

Era il 21 febbraio quando il sindaco di Casalpusterlengo, in provincia di Lodi, emetteva l’ordinanza con cui, in via provvisoria e precauzionale, per allarme sanitario, imponeva la chiusura dei pubblici esercizi e luoghi di ritrovo. Dopo 104 giorni riapre il Burger King® di Casalpusterlengo, il ristorante in provincia di Lodi, che, trovandosi all’interno della prima zona rossa d’Italia assieme alla città di Codogno, aveva dovuto chiudere a causa dell’emergenza sanitaria.

Una riapertura di grande valore quindi, che segna per l’Azienda la definitiva fine del lockdown che ha messo le attività in stand-by per quasi quattro mesi, e che ora, assieme ai 35 dipendenti che vi lavorano, riparte in completa sicurezza.


© RIPRODUZIONE RISERVATA