Domani l'autopsia sul corpo di Amal

Domani verrà eseguita l’autopsia sul corpo di Amal El Hainovi, la 23 marocchina precipitata, senza spiegazioni, dal quarto piano del suo monolocale in via Fratelli Rizzi a San Giuliano. Forse solo i risultati dell’esame autoptico scioglieranno il giallo sulla morte di questa giovane donna, con una figlia di tre anni da crescere e, a detta delle persone che la conoscevano, con tanta voglia di vivere. Eppure, allo stato attuale, è proprio il suicidio ad essere la più probabile “giustificazione” al volo dalla finestra che ha provocato una fine tanto drammatica. Non l’unica, tuttavia, perché ancora una volta è stato spiegato dalle forze dell’ordine che nessuna pista è stata esclusa. Allo stato attuale non figurano comunque nomi iscritti al registro degli indagati, né quindi sono ancora state formulate eventuali ipotesi di reato che potrebbero essere quelle di induzione al suicidio o addirittura omicidio.


© RIPRODUZIONE RISERVATA