Disastro di Pioltello, chiesto il rinvio a giudizio di nove persone
Il disastro di Pioltello (Foto by Archivio)

Disastro di Pioltello, chiesto il rinvio a giudizio di nove persone

Tre morti e 46 feriti, secondo la Procura di Milano fu colpa di un guasto dei binari per manutenzione inadeguata

I pm di Milano Maura Ripamonti e Leonardo Lesti in udienza preliminare a Milano hanno chiesto il rinvio a giudizio di nove imputati, tra cui l’ex Ad di Rfi Maurizio Gentile, indagato anche a Lodi per il disastro del Frecciarossa del 6 febbraio dello scorso anno, all’esito delle indagini sul deragliamento del treno pendolari 10542 Cremona - Milano Porta Garibaldi all’alba del 25 gennaio 2018 a Pioltello, alle porte di Milano, in cui morirono tre persone e in 46 erano rimasti feriti, anche molto gravemente. L’ipotesi è di una carenza di manutenzione in un giunto tra i binari, che era stato temporaneamente “rinforzato” con un pezzo di legno nonostante fosse previsto il passaggio di convogli fino a 160 chilometri orari. Le richiesta di rinvio a giudizio sono state formulate davanti al gup di Milano Anna Magelli.


© RIPRODUZIONE RISERVATA