Denunciato a Paullo per lo scarico di rifiuti
I pannelli di parquet abbandonati nel giugno scorso a Paullo all’ingresso del parco Muzza

Denunciato a Paullo per lo scarico di rifiuti

Reato ambientale e favoreggiamento: finisce nei guai il titolare di un’impresa edile milanese

Doppia denuncia per un imprenditore milanese, che aveva incaricato due persone di scaricare, dopo un intervento di ristrutturazione edilizia a Milano, gli scarti di lavorazione al parco Muzza di Paullo. Oltre al reato ambientale, all’uomo è stato contestato il favoreggiamento, non avendo fornito i nomi dei responsabili dell’abbandono: decine di pannelli lasciati tra la strada e l’ingresso dell’area verde. I fatti risalgono al 5 giugno scorso, solo che quando – presumibilmente – il titolare dell’impresa pensava ormai di farla franca, è stato convocato in caserma a Paullo. L’indagine, coordinata dal comandante della polizia locale Stefano Papalia, è stata condotta dall’agente Maurizio Trotta che si è avvalso della collaborazione dei colleghi della polizia locale di Milano. Prezioso è stato il contributo di un cittadino di Paullo (F. S., le iniziali), che ha fornito agli investigatori i filmati dello scarico abusivo. Montata una dash-cam (fotocamera mobile, sempre più diffusa) sulla propria vettura, ha “inquadrato” il furgone da dove sono stati gettati da due persone i sacchi neri.


© RIPRODUZIONE RISERVATA