Denunciati in tre per un doppio furto di rame a Vidardo
Una pattuglia dei carabinieri

Denunciati in tre per un doppio furto di rame a Vidardo

All’inizio del mese avevano sottratto alcuni pluviali da un’abitazione e da una cappella al cimitero

Avevano sottratto dei pluviali in rame rimettendoli poi, con l’inganno, sul mercato. Per tre uomini, due residenti a Castiraga Vidardo e uno a Marudo, scatta la denuncia per concorso in furto aggravato. I fatti risalgono al 4 dicembre quando i tre, di età compresa fra i 23 ed i 36 anni, tutti pregiudicati, hanno sottratto il rame da un’abitazione, al momento senza proprietari, e da una cappella privata all’interno del cimitero di Castiraga Vidardo, per un totale di 70 chilogrammi di refurtiva dal valore di 1000 euro. Per i carabinieri di Sant’Angelo fondamentali le riprese delle telecamere comunali, tra lettura targhe e di contesto, che hanno ripreso in volto i tre e anche la targa della Nissan Micra prestata da una quarta persona però ignara degli intenti del trio. Gli stessi ladri, che hanno poi confessato il crimine commesso, avevano rivenduto il rame ad un imprenditore edile convincendolo che provenisse da una ditta dove loro lavoravano. Tutta la refurtiva è stata recuperata e sottoposta a sequestro in attesa delle decisioni della magistratura.


© RIPRODUZIONE RISERVATA