Da Saltarelli e Caperdoni apprezzamento per l’intervento del premier

Da Saltarelli e Caperdoni apprezzamento per l’intervento del premier

I primi cittadini di Castelgerundo e Somaglia soddisfatti dell’incontro: «Abbiamo avuto attenzione e ascolto, uno per uno»

Non è stata una passerella, ma un confronto serio. Il giudizio sull’incontro avuto dai sindaci della ex zona rossa con il premier Conte non è univoco sulla linea dei tre sindaci leghisti che hanno attaccato il presidente del consiglio. «Sono soddisfatto della riunione, non mi aspettavo di certo che arrivasse con una valigia piena di soldi per noi – dice il sindaco di Castelgerundo Daniele Saltarelli -. Avevo richiesto e ho apprezzato la visita istituzionale, che era dovuta, ma l’incontro è stato significativo. Abbiamo dato un messaggio chiedendo attenzione alla questione economica, soprattutto per chi non ha potuto lavorare in questo periodo, e alla questione sociale. Conte ha ascoltato e ci ha spiegato le motivazioni delle scelte fatte e di quelle che ha annunciato, a partire da una rinnovata attenzione nel decreto di maggio per le aree più colpite dall’epidemia». Anche il sindaco di Somaglia Angelo Caperdoni è rimasto soddisfatto: «Abbiamo avuto attenzione e ascolto, uno per uno. Si sono affrontati tanti temi e ci è stata spiegata la posizione del Governo. Non mi aspettavo promesse mirabolanti, ma una rappresentazione reale di come stanno le cose. È stato un incontro franco e cordiale».


Leggi l’approfondimento sul Cittadino in edicola mercoledì 29 aprile

© RIPRODUZIONE RISERVATA