Da Astrazeneca a Vaxzevria: vaccino per tutti, ma meglio per gli ultrasessantenni

Da Astrazeneca a Vaxzevria: vaccino per tutti, ma meglio per gli ultrasessantenni

La circolare del ministero è pronta, alle 18.30 conferenza stampa di Draghi

Approvato per tutti i maggiorenni ma la somministrazione è consigliata agli ultrasessantenni. Continua a far discutere il vaccino Astrazeneca, che cambia nome in Vaxzevria. La nuova circolare con cui il ministero della salute ha aggiornato le raccomandazioni sul tema è pronta e nel tardo pomeriggio di oggi ne parlerà anche il premier Draghi in conferenza stampa.

Si parla quindi di uso “preferenziale nelle persone di età superiore ai 60 anni”, considerato il “basso rischio di reazioni avverse di tipo tromboembolico a fronte della elevata mortalita da Covid-19”. Chi dunque ha già ricevuto la prima dose di Astrazeneca potrà ricevere la seconda di Vaxzevria.


Leggi l’approfondimento sul “Cittadino” in edicola venerdì 9 aprile

© RIPRODUZIONE RISERVATA